Nuovo album per gli "Psychocean"

Bookmark and Share

Una band di tutto interesse che incuriosisce all'ascolto con sonorità molto ricercate,  dall'impatto noise, psichedelico, rockeggiante con melodie per niente scontate e poco orecchiabili ma di coinvolgente bellezza dopo qualche riascolto. Ottima la pasta sonora, la ricerca degli arrangiamenti e dei suoni.

Di seguito una biografia presa dalla pagina facebook 

 

 

-Di base a Catania, gli Psychocean esordiscono nell'ottobre del 2007 con l'ep “Embryonal Confinement”, mini-concept basato sulla “democratica e libera” prigionia cui l'uomo contemporaneo è relegato da strutture sociali sempre più chiuse e ritmi asfissianti e serrati, in cui le nuove divinità da adorare non sono altro che gli oggetti di cui l'individuo si circonda e che consuma, con riferimenti testuali alle opere di Orwell, Palahniuk, Chomsky. “Embryonal Confinement” frutta alla band l'inclusione del brano “Overtones” nella compilation “NeuroSounds Vol.1: Stones From The Sky”, ottimi riscontri in sede live con date al di fuori della Sicilia e un opening-act per gli Zu, buoni piazzamenti in diversi concorsi (vincitori Unirock '09, secondi al Festival Radio Universitarie '08 e all'IndieConcept 2010), e altrettanto ottime critiche dalla stampa specializzata (tra le quali spicca la Top Demo su Rock Hard del giugno 2008).

Subito a ridosso della pubblicazione di “Embryonal Confinement” la band si rimette a lavoro sulla stesura di nuovo materiale. Il processo di composizione dura oltre un anno e mezzo e il risultato è “Luminescence”, primo full-length che ha, come punti tematici, l'alienazione nelle città moderne, il mutamento dei contatti tra gli individui nell'epoca dei social network, il rapporto dell'umanità con la Natura, il percorso di evoluzione interiore della persona, con alcuni versi ispirati dalle opere di Marcuse, Nietzsche, Majakovskij, Mandelbrot, Borges, Saramago, Junger. Sul nuovo album compare, in veste di special guest, il cantante dei Novembre Carmelo Orlando, alla voce in alcune parti di “Luminescent Twin”, mentre le due copertine, fronte e retro, sono opere del pittore Tobia Ravà.
“Luminescence” viene pubblicato esclusivamente in download gratuito su (sito), la copia fisica del cd comprende l'intero artwork più un cd-r serigrafato vergine in nome della separazione tra l'essenza, la musica, e l'accessorio, il supporto plastico

 

http://www.psychocean.org/

 

 

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Claudio cc (giovedì, 23 dicembre 2010 13:52)

    Bellissimo, da paura!!