I Liquid Clock e la loro arte

 I Lodigiani Liquid Clock sono una formazione  strumentale che sprigiona un genere  ispirato dal funk, composto da mille sfumature legate a suoni e arrangiamenti d'atmosfera; questa soluzione musicale riesce a far dell'originalità il punto di forza della band, destando interesse negli ascoltatori, come lo si può riscontrare anche su www.jamendo.com dove il loro album al momento è tra i più ascoltati su circa 32.000 album pubblicati. La formazione nasce nel 2007 e arriva ad una identità forte e concreta nel corso dei tre anni di attivita segnati da soddisfazioni ottenute in vari contest come il primo posto al contest Teatrock, primo posto al contest Musica Giovane, secondo posto al J-Cafè contest e semifinali all'Orquestra Alternative Rock Contest, nel 2009 hanno anche l'occasione di realizzare la sonorizzazione di due cortometraggi che viene proposta dal vivo alla festa al Parco di Loreto di Bergamo, e di partecipare al festival LiberArte a San Severo, in provincia di Foggia. 

A fine gennaio 2010 arriva finalmente il primo album dei Liquid Clock, “Sense of self”, un viaggio tra funk e sonorità atmosferiche. L'album è pubblicato sotto una licenza Creative Commons e può essere quindi ascoltato e scaricato gratuitamente dalla  pagina di Jamendo o lo si può acquistare durante i concerti. Attualmente la band è composta da: Ennio Petriliggieri - Basso,Marco Zaffignani - Batteria, Massimo Emmanuele - Chitarra e Sabrina De Mitri - Sax

 

contatti:

liquidclock@hotmail.it

http://www.jamendo.com/it/album/60223

http://www.myspace.com/liquidclock

  

SCRIVI LA TUA RECENSIONE SU QUESTO ALBUM

Scrivi commento

Commenti: 2
  • #1

    Patrik (giovedì, 25 febbraio 2010 19:57)

    Bella musica!!

  • #2

    Sal (giovedì, 04 marzo 2010 13:19)

    La musica è bella, l'intero album è piacevole. Lo consiglio
    sal